menu

Hai un’impresa? Previeni le pratiche commerciali scorrette in 5 mosse

 

Per un’impresa, rispettare i diritti dei consumatori dovrebbe essere innanzitutto una questione di coscienza. Ma a parte l’aspetto morale, prevenire le pratiche commerciali scorrette conviene.

Comportamenti etici e trasparenti si traducono da un lato in clienti fedeli e acquisti ripetuti, dall’altro scongiurano il rischio di incorrere in sanzioni pecuniarie anche gravi.

 

È ormai da più di 10 anni che la legge italiana punisce le pratiche commerciali scorrette.
Il decreto n. 146 del 2 Agosto 2007 ha introdotto la distinzione tra:

  • pratiche commerciali ingannevoli, che inducono il consumatore in errore falsandone le decisioni d’acquisto e/o spingendolo a trascurare le normali precauzioni per la sicurezza e la salute;
  • pratiche commerciali aggressive, che ricorrono a molestie, coercizioni o altre forme di condizionamento indebito per influenzare le scelte del consumatore.

 

Nella maggior parte dei casi, per non avere problemi bastano diligenza professionale e buon senso. A volte, però, l’esigenza di ottenere un vantaggio sulla concorrenza fa perdere di vista il confine tra ciò che è lecito e ciò che non lo è. Succede, per esempio, in contesti particolarmente competitivi, in cui ampliare e difendere le proprie quote di mercato può diventare un fattore cruciale per la sopravvivenza di un business.

 

Per evitare che la tua impresa venga coinvolta in una controversia per pratiche commerciali scorrette, gioca d’anticipo, facendoti aiutare da un buon legale.



Ecco 5 cose che il tuo avvocato può fare per aiutarti a preservare reputazione e finanze.

 

1. Controllare le condizioni generali di contratto e tutte le comunicazioni commerciali e pubblicitarie della tua azienda;

 

2. Scrivere nuovi contratti e/o integrando quelli esistenti quando necessario;

 

3. Verificare la liceità delle comunicazioni aziendali, anche a seconda dei canali scelti e del target da raggiungere;

 

4. Scrivere i regolamenti di concorsi e manifestazioni a premio;

 

5. Gestire eventuali contestazioni dei consumatori e/o delle loro associazioni.

 

Facci sapere se possiamo esserti d’aiuto.

Il nostro studio è specializzato in diritto e contrattualistica commerciale ed ha maturato una solida esperienza in casi di pratiche commerciali scorrette.

Se hai bisogno di assistenza nella stesura di contratti, nella comunicazione aziendale o in un  procedimento davanti all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, contattaci.