menu

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D. Lgs. n. 196/2003)

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003 (di seguito Codice), ed in relazione ai dati di cui l’Avv. Alessandro Palmigiano entrerà in possesso con l’affidamento della Sua pratica, La informiamo di quanto segue:

1. Finalità del trattamento dati.
II trattamento dei dati è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale, nei limiti indicati dalle autorizzazioni generali del Garante. Il trattamento comprenderà tutte le operazioni o complesso di operazioni necessarie nel rispetto dei limiti e delle condizioni poste dagli articoli 4, comma 1 lett. a), e 11 del Codice, ivi inclusa la comunicazione ai soggetti di cui al successivo punto 4, fermo restando il divieto di diffusione relativo ai dati idonei a rivelare lo stato di salute (art 22, comma 8, del Codice).

2. Modalità del trattamento dei dati.
a) Il trattamento può essere svolto con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati;
b) Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento.
3. Conferimento dei dati.
Il conferimento dei dati personali comuni, sensibili e giudiziari è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1.
4. Comunicazione dei dati.
I dati personali possono essere comunicati, oltre che agli incaricati del trattamento, ai seguenti soggetti:
a) Autorità giudiziarie, pubbliche amministrazioni, enti di previdenza ed assistenza ed altri soggetti, in tutti i casi in cui tale comunicazione è obbligatoria per legge, per regolamento o per normativa nazionale e/o comunitaria;
b) Società o professionisti esterni, in relazione a specifiche prestazioni o servizi richiesti dall’interessato.

5. Trasferimento dei dati all’estero.
I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi Terzi nell’ambito e per le finalità di cui al punto 1.

6. Rifiuto di conferimento dai dati.
L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali comuni, sensibili e giudiziari, potrebbe comportare l’impossibiliti totale o parziale, di eseguire le prestazioni o i servizi richiesti.

7. Diffusione dei dati.
I dati personali non sono soggetti a diffusione, o comunicazione a soggetti diversi da quelli indicati al punto 4, senza esplicito consenso dell’interessato.

8. Titolare e responsabile del trattamento.
a) Titolare e responsabile del trattamento è l’Avv. Alessandro Palmigiano, con studio in via Riccardo Wagner n. 9, Palermo;

9. Diritti dell’interessato.
In ogni momento possono essere esercitati dall’interessato i diritti di cui all’art 7 del Codice di cui si riporta il testo integrale:

Art. 7 – Diritto di accesso ai dati personali e altri diritti.
1 .L’interessato ha diritto ad ottenere le conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto ad ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’art. 5, comma2;
e) dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venire a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi il trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Si rende noto che i dati personali possono formare oggetto di trattamento ai fini degli adempimenti imposti dalla normativa antiriciclaggio (Decreto 03.02.2006, n. 141 – Regolamento in materia di obblighi di identificazione, conservazione delle informazioni a fini antiriciclaggio e segnalazione delle operazioni sospette).